Fastweb offre i nuovi IPv6

Fastweb e i nuovi IPv6

Fastweb offre i nuovi IPv6

Fastweb primo provider in Italia ad utilizzare i nuovi indirizzi Internet IPv6

Ma cosa sono gli indirizzi IPv6 e da cosa si differenziano con i ‘vecchi’ IPv4?
Partiamo da una definizione presa da Wikipedia:

“Un indirizzo IP (dall’inglese Internet Protocol address) – in informatica e nelle telecomunicazioni – è un’etichetta numerica che identifica univocamente un dispositivo detto host collegato a una rete informatica che utilizza l’Internet Protocol come protocollo di rete”

Quindi possiamo dire che gli indirizzi IP, come avviene con i numeri di telefono e i telefoni oppure se preferite, con gli indirizzi postali e le singole abitazioni, sono associati a ciascun computer affinché questo si possa collegare alla Rete.
Fino ad oggi abbiamo utilizzato un protocollo internet denominato IPv4, il quale è in grado di garantire un numero massimo di 4.3 miliardi di indirizzi IP. Con l’aumento del numero di dispositivi connessi ad Internet la capacità di indirizzamento degli IPv4, si è saturata, esaurendo, di fatto, i 4.3 miliardi di IP garantiti dal protocollo odierno.

Con l’esaurimento degli indirizzi IP, dovremo migrare tutti verso l’IPv6, una nuova versione del protocollo Internet che supporta 4 miliardi di volte il numero di indirizzi disponibili con l’IPv4.
Tutti i sistemi operativi e gli hardware moderni supportano l’IPv6, quindi, in teoria, potremmo già iniziare ad usarlo. Se non fosse che quelli non ancora pronti sono le aziende che ci forniscono la connessione ad Internet e i colossi del Web, che non hanno ancora fatto il “grande passo” verso l’IPv6.
Fastweb – che ha avviato la sperimentazione del nuovo protocollo nel 2011 insieme ad altri ‘big’ come Facebook, Google e Yahoo – ha annunciato il 28 ottobre 2015 di aver dato il via all’attivazione di nuove connessioni dei propri clienti con l’indirizzo IPv6, risultando di fatto il primo operatore italiano di telecomunicazioni ad adottare il nuovo protocollo in sostituzione dell’Ipv4.
Il servizio è attivo già da qualche giorno nelle città di Ancona, Bari, Bergamo, Brescia, Busto Arsizio, Legnano, Livorno, Monza, Padova, Pescara, Pisa, Reggio Emilia, Varese e Verona e tutti i nuovi contratti aperti in queste zone vengono includono direttamente indirizzi Ipv6.
Fastweb afferma che:

“L’introduzione dell’IPv6 non avrà impatti nel modo in cui i clienti utilizzano Internet. Oltre ai nuovi indirizzi IPv6, il cliente continuerà ad avere anche un indirizzo IPv4. In questo modo, Fastweb garantirà una totale accessibilità a tutti i siti web e ai servizi online attualmente disponibili.”

In particolare Mario Mella, chief Technology Officer di Fastweb ha dichiarato:

“Fastweb si impegna a offrire ai propri clienti, famiglie, aziende e pubblica amministrazione, la miglior esperienza di Internet.
Per questo oltre a lavorare per l’estensione della rete in fibra ottica in Italia, investiamo in Ricerca e sviluppo per sfruttare al meglio le tecnologie disponibili a livello mondiale e poterle offrire ai nostri clienti.
L’IPv6 è oggi una tecnologia matura e, dopo anni di test, anticipiamo il mercato per abilitare i nostri clienti a nuove applicazioni nel campo della Smart Home e dell’Internet of Things”.

 

Link all’articolo originale: Fastweb primo provider in Italia a offrire ai clienti i nuovi indirizzi Internet IPv6

 

Per Consulenze personalizzate alle aziende e preventivi puoi chiamare o scrivere la tua richiesta tramite la sezione CONTATTI.

 

No Comments

Post A Comment